:::: Menu ::::

Media

Convegno finale Bio2

L’8 gennaio 2019 si è tenuto a Parma, presso il Campus dell’Università, il convegno finale del progetto Bio2.

Il convegno conclusivo ha suscitato un notevole interesse, con più di 120 iscritti molto attivi nel porre domande su alcune delle tematiche chiave abbracciate dal progetto, dalle modalità colturali agli aspetti normativi, alla strutturazione delle filiere, fino alle sfide del marketing.

Dopo l’introduzione al progetto effettuata da Silvia Folloni di Open Fields, i rappresentanti degli enti e delle aziende partner hanno presentato i risultati relativamente alle proprie aree di competenza. Sono seguiti interventi di In particolare:

Sono seguiti gli interventi di:

In conclusione, si è svolta un’animata tavola rotonda, arricchita dalla partecipazione dei presenti tramite domande e considerazioni, che – con Roberto Ranieri di Open Fields come moderatore – ha visto come protagonisti l’Assessore Regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca Simona Caselli, Silvio Grassi (Molino Grassi), gli agricoltori partner Gianmaria Cunial e Claudio Grossi, di Ilaria Mazzoli di Open Fields per quanto riguarda le tematiche di marketing.

WhatsApp Image 2019-01-11 at 14.29.28 WhatsApp Image 2019-01-11 at 14.29.24 (1) IMG_3043 IMG_3013 IMG_3037 IMG_3057 IMG_3085 IMG_3099 IMG_3107 IMG_3119 IMG_3133 IMG_3157 IMG_3168 IMG_3206 WhatsApp Image 2019-01-11 at 14.29.25 WhatsApp Image 2019-01-11 at 14.29.25 (1)

Convegno finale Bio2 / Bio2 Final Conference

 

L’8 gennaio 2019 si terrà, presso il centro Congressi del Campus Universitario di Parma, il convegno finale del progetto “Bio2”.

Il progetto aveva come obiettivo l’aumento della competitività delle aziende agricole di montagna e alta collina attraverso la valorizzazione della Biodiversità cerealicola in regime Biologico. Il convegno ha lo scopo di discutere e di diffondere i risultati ottenuti dalla ricerca finanziata dalla Regione Emilia Romagna (PSR 2014-2020).

Dopo una introduzione al progetto, i vari rappresentanti dei partner presenteranno risultati relativamente alle proprie aree di competenza. Seguiranno interventi di Alessandra Sommovigo (CREA), Giovanni Dinelli (Università di Bologna), Giuseppe Desantis (Rete Semi Rurali) e Marianna Guareschi (Università di Parma) che permetteranno di approfondire alcune tematiche legate alle novità legislative in fatto di certificazioni e commercio delle sementi, alle produzioni biologiche e loro valorizzazione e alle nuove filiere di cereali in Europa. Gli interventi metteranno le basi della discussione prevista all’interno della Tavola Rotonda moderata da Roberto Ranieri (Open Fields), e che avrà come protagonisti l’Assessore Regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca Simona Caselli, Silvio Grassi (Molino Grassi) e gli agricoltori partner del progetto.

E’ possibile scaricare il dettaglio del programma e registrarsi all’evento qui.

Siete tutti invitati!

Next Tuesday 8th January 2019, the final conference of the Bio2 project will be held at the Congress centre of the University Campus of Parma.

The aim of the project was to increase the competitiveness of mountain and high hill farms through the valorisation of cereal Biodiversity in organic farming.

After an introduction on the project, the partners  of the project will present the results obtained during the years of experimentation.
Presentations by Alessandra Sommovigo (CREA), Giovanni Dinelli (University of Bologna), Giuseppe Desantis (Rete Semi Rurali) and Marianna Guareschi (University of Parma) will allow to deepen some issues related to legislative innovations regarding seed certifications, organic farming and its valorisation and the new cereal value chains in Europe.
The presentations will introduce the Round Table discussion between Roberto Ranieri (Open Fields, moderator), the Regional Minister for Agriculture, Hunting and Fishing Simona Caselli, Silvio Grassi (Molino Grassi) and the farmers partners of the project.

Here the schedule of the event and the link for registration.

Progetto Bio2 e popolazioni evolutive di frumento – Articolo Rivista Ecoscienza n.5/2018

 

Sul numero 5/2018 di Ecoscienza, rivista bimestrale di Arpae – Agenzia regionale prevenzione, ambiente ed energia dell’Emilia – Romagna, è stato pubblicato un articolo sul nostro progetto Bio2 e le popolazioni evolutive di frumento.

L’articolo evidenzia l’importanza delle varietà storiche di frumento e le popolazioni evolutive quali opportunità di valorizzazione delle produzioni biologiche e di qualità nei territori di montagna e alta collina, e presenta il progetto Bio2, nel cui ambito si sperimenta la coltivazione di queste risorse energetiche.

In the n. 5/2018 issue of Ecoscienza, the bimonthly journal of Arpae – Regional Agency for Prevention, Environment and Energy of Emilia-Romagna, an article about the Bio2 Project and the evolutionary populations of wheat has been published.

The article highlights the importance of heritage varieties of wheat and evolutionary populations as opportunities for the valorization of organic and quality products of high hill and mountain farms , and presents our project Bio2 (Italian only).

BIO2. Coltivare la biodiversità – Il cortometraggio / BIO2. To cultivate biodiversity – the short film of the project

 

Sul canale YouTube di Open Fields è stato pubblicato il cortometraggio ufficiale del progetto BIO2.

Questo piccolo gioiello è stato prodotto grazie al lavoro di Roberto Gorreri e Stefano Cattini, che si sono occupati rispettivamente di riprese e montaggio video. Una produzione Doruntina Film 2017.

The short film of the BIO2 project is now available on the Open Fields YouTube channel.

The little gem was produced by Roberto Gorreri and Stefano Cattini, who took care of video shooting and editing. A Doruntina Film production, 2017.

Bio2 a “Grani antichi e ricerca: criticità e opportunità per la cerealicoltura biologica in Emilia-Romagna”.

 

Bio2 parteciperà al convegno “Grani antichi e ricerca: criticità e opportunità per la cerealicoltura biologica in Emilia-Romagna” che si terrà il prossimo 8 Ottobre a Bologna. Condividiamo il programma dell’evento.

Bio2 will participate at the conference “Ancient wheat and research: critical issues and opportunities for the organic cereal farming in Emilia-Romagna”, which will be held on October 8th in Bologna. Schedule of the event (Italian only).

savethedate_8ottobre2018

Bio2 al Festival Cittaslow dedicato alla biodiversità / Bio2 will attend the “Festival Cittaslow dedicated to biodiversity”

Bio2 parteciperà al Festival Cittaslow dedicato alla Biodiversità, che si terrà dal 27 al 29 luglio a Felina di Castelnovo ne Monti (RE).

Nella mattina di sabato 28 luglio, a partire dalle ore 10 presso la Corte dei Grani, verrà introdotto il progetto Bio2, con una presentazione dal titolo “Bio2: grani antichi e miscugli, una opportunità per l’Appennino”. L’evento vedrà la partecipazione di Open Fields, Azienda Agraria Sperimentale Stuard, Molino Grassi con Silvio Grassi e le due aziende agricole locali e partner del progetto Bismantova e Angus.

L’appuntamento sarà un’occasione per fare un resoconto dei due anni di lavoro di questo progetto finanziato dalla regione e che si sta sviluppando anche ai piedi della Pietra di Bismantova. Al termine del dibattito si terrà una degustazione di prodotti realizzati con le farine ottenute dai grani antichi e dai miscugli del progetto.

Già dallo scorso anno il Festival è dedicato al tema della Biodiversità e nell’edizione di quest’anno si intende approfondire nello specifico la biodiversità dei cereali, con l’obiettivo di valorizzare le produzioni di cereali con metodo biologico, la riscoperta di diversi genotipi di grani antichi e la produzione di diverse varietà tradizionali, ognuna con proprie distintività.Tutte le info dell’evento al link del sito internet e nella locandina.

 

Bio2 will attend the event “Cittaslow Festival dedicated to Biodiversity”, which will be held at Felina di Castelnovo ne Monti, RE (27-29 July 2018).
On Saturday 28th morning at 10 am, the Bio2 project will be introduced, with the presentation “Bio2: ancient grains and mixtures, an opportunity for the Apennines”.
Open Fields, Azienda Agraria Sperimentale Stuard, Molino Grassi with Silvio Grassi and the two local farms partners of the project, Bismantova and Angus, will attend the event, and will debate on the first results of the project and the two years of experimentation. Finally, there will be a tasting of products made with flours obtained from Bio2 ancient grains and mixtures.
The Festival has been dedicated to the theme of Biodiversity since last year, and this year’s edition intends to deepen specifically the biodiversity of cereals, with the aim of enhancing the production of cereals with biological methods, the rediscovery of different genotypes of ancient grains and the production of different traditional varieties.
More information at the website link and in the leaflet.

Bio2 e SOiLUTION al convegno “I gruppi operativi del PEI in Italia: esperienze e prospettive”. Pisa, 18 luglio 2018 / Bio2 and SOiLUTION at “The EIP-AGRI Operational Groups in Italy: experiences and perspectives”. Pisa, 18th July 2018

 

I progetti Bio2 e SOiLUTION sono stati presentati al convegno “I gruppi operativi del PEI in Italia: esperienze e prospettive” che si è tenuto a Pisa lo scorso mercoledì 18 luglio. Il Laboratorio di studi rurali “Sismondi”, che da anni promuove l’approfondimento scientifico e culturale e la diffusione delle conoscenze rispetto all’evoluzione delle aree rurali, ha dedicato il Convegno alla riflessione sullo stato di applicazione e sulle potenzialità dei Gruppi Operativi del Partenariato Europeo per l’Innovazione in agricoltura (GO PEI-AGRI). I Gruppi Operativi, pur seguendo percorsi differenziati e influenzati dai diversi contesti locali, rappresentano una grande opportunità di co-progettazione multiattoriale dell’innovazione (tecnica, organizzativa, sociale). Attraverso le relazioni introduttive è stato tracciato il contesto internazionale e nazionale in cui lo strumento è stato ideato e applicato, fino ad aprire uno spaccato della situazione regionale toscana. La seconda parte del convegno è stata dedicata al confronto tra esperienze nazionali significative e fortemente differenziate per contesti, campi di applicazione ed esiti, al fine di trarre elementi di riflessione e proposte di miglioramento.

The Bio2 and SOiLUTION projects were presented at the conference “The EIP-AGRI Operational Groups in Italy: experiences and perspectives” held in Pisa last Wednesday, 18th July 2018.
The Laboratorio di Studi Rurali “Sismondi”, which for years has been promoting scientific and cultural development and the dissemination of knowledge on the evolution of rural areas, devoted the debate on the state of application and the potential of the EIP-AGRI Operational Groups. The Operational Groups, although following different paths and adapting on the different local contexts, represent a great opportunity for the development of multi-sectoral innovation projects. In the first part of the conference, the international and national context of application of the OG tool was traced, focusing on the Tuscan region situation. The second part of the conference was dedicated to the comparison between OG significant and highly differentiated national experiences for contexts, fields of application and outcomes.

Organic Farming as an Opportunity for Mountain Farms: The Bio2 Project at ICWL18

 

Sul canale YouTube di Open Fields potete trovare la presentazione del posterTriticum Heritage Varieties and EPs under Organic Farming as an Opportunity for Mountain Farms: The Bio2 Project” tenutasi durante la 1° edizione della “International Conference of Wheat Landraces for Healthy Food Systems” (Bologna, 13-15 Giugno 2018).

On Open Fields’ YouTube channel you can find the presentation of the poster on ‘Triticum Heritage Varieties and EPs under Organic Farming as an Opportunity for Mountain Farms: The Bio2 Project’ during the 1st International Conference of Wheat Landraces for Healthy Food Systems (Bologna, 13-15 June 2018).

Visite ai campi sperimentali di SOiLUTION e BIO2 / Visits to the experimental fields of SOiLUTION and BIO2 projects

 

Oggi, Lunedi 18 giugno 2018, si è tenuto l’evento dedicato alle visite ai campi sperimentali di SOiLUTION e BIO2.

Dopo una buonissima colazione con crostate e torta sbrisolona prodotte con le farine di Bio2 e realizzate da Mario Marini, chef e proprietario dell’Azienda agricolo-vitivinicola biologica e Agriturismo “Il cielo di Strela”, partner di SOiLUTION, l’evento si è aperto con l’introduzione del progetto da parte di Antonio Rossetti.

Sono intervenuti a seguire Cristina Piazza, agronomo dell’Azienda Agraria Sperimentale Stuard ed il Dott. agronomo Marco Errani,che hanno presentato i risultati delle prove in campo realizzate nei territori di alta collina e montagna delle province di Parma e Piacenza; nei campi sperimentali delle aziende agricole partner del progetto, sono state confrontate tecniche di agricoltura tradizionale con tecniche di agricoltura conservativa e l’impiego di diverse specie da sovescio.

È infine intervenuto il Prof. Giacomo Zanni, del Consorzio Futuro in Ricerca (CFR), che ha illustrato scopo e obiettivi dell’azione 3 del progetto: svolgere un’analisi di tipo multicriteriale allo scopo di rendere disponibile una valutazione oggettiva dei risultati e dei benefici ottenuti grazie all’adozione delle misure previste.

E’ seguita quindi la presentazione del progetto Bio2.

La mattinata è proseguita con la visita ai campi di SOiLUTION, presso l’Azienda e Agriturismo “Il cielo di Strela”, e ai parcelloni e parcelline di Bio2 presso l’Agricola Angus di Luca Marcora, che, a conclusione della mattinata, ci ha offerto un buonissimo pranzo presso il suo agriturismo “Le Carovane”.

photo_2018-06-18_23-05-25 photo_2018-06-18_23-15-37
photo_2018-06-18_23-06-17 photo_2018-06-18_23-09-27 (2) photo_2018-06-18_23-09-27 photo_2018-06-18_23-09-28 photo_2018-06-18_23-09-28 (2)

Today, June 18th 2018, the event “Visits of the experimental fields of SOiLUTION and BIO2 projects” was held at Compiano (PR). 

Mario Marini, chef and owner of Azienda Agricola-Vitivinicola Biologica and Agriturismo “Il cielo di Strela”, partner of SOiLUTION, made and offered us a breakfast with delicious cakes made with the flour of the Bio2 project. Afterwards, Antonio Rossetti introduced the project; Agronomist Cristina Piazza (Azienda Agraria Sperimentale Stuard) and Doct. Agronomist Marco Errani presented the results of the field trials carried out with the aim to introduce and adapt conservation agriculture practices (including cover crops) on farms located in hilly and mountain areas.
Lastly, Prof. Giacomo Zanni ( Consorzio Futuro in Ricerca (CFR)), illustrated the aims and objectives of action 3 of the project: to carry out a multi-criteria analysis of the results in order to assess the benefits achieved through the adoption of conservation agriculture practices.

After the presentation of the Bio2 project, we visited the experimental fields of “Il cielo di Strela” farm, and the small and big plots of the Bio2 project at “Angus” farm; finally, the owner Luca Marcora offered us a delicious lunch at his farmhouse “Le Carovane”.

Pages:1234